Cicer1Travel
Image default
Home » Carnevale alle Canarie: scopri l’isola che fa al caso tuo
Consigli di Viaggio Eventi Spagna

Carnevale alle Canarie: scopri l’isola che fa al caso tuo

Se quest’anno hai voglia di trascorrere il Carnevale lontano da casa, in un luogo vivace e pieno di cose da fare, allora le Canarie fanno proprio al caso tuo! Senza considerare che puoi approfittare dell’occasione anche per fare un tuffo a mare. 

Le isole Canarie, pur facendo parte della Spagna, hanno infatti un clima tropicale, trovandosi al largo della costa del Marocco. Ogni momento dell’anno è pertanto buono per un viaggio in questo fantastico arcipelago, e approfittare del Carnevale può essere una buona idea per fare un’esperienza più particolare.

In tutte le isole il Carnevale è un evento molto sentito e tutti i paesini e le città si animano tra festeggiamenti, musica ed eventi.

carnevale canarie, tenerife, festeggiamenti, celebration

Carnevale alle Canarie: quale isola scegliere?

Le Canarie sono un arcipelago nell’Oceano Atlantico formato da 7 isole maggiori più qualche isolotto. Per lo più di natura vulcanica, esse sono un concentrato di bellissime spiagge e paesaggi mozzafiato. Le isole hanno tutte caratteristiche e dimensioni diverse ed ognuna è a suo modo unica e degna di una visita.

In ordine di grandezza, c’è Tenerife, l’isola più grande, seguita da Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera ed El Hierro.

Non è facile decidere quale sia l’isola più bella, l’ideale sarebbe visitarle tutte ma in un viaggio solo verrebbe un po’ complicato. Altrove analizzeremo meglio ognuna di queste isole, qui però vogliamo capire quali di queste isole siano più adatte ad una visita per passare il Carnevale alle Canarie.

In questo caso, per facilitarti il lavoro, ti consigliamo di restringere la scelta tra 3 isole: Tenerife, Gran Canaria e Lanzarote.

Carnevale alle Canarie: Tenerife

Se decidi di passare il Carnevale alle Canarie, non puoi perderti i festeggiamenti di Santa Cruz de Tenerife, il secondo più grande carnevale del mondo dopo quello di Rio de Janeiro. Ogni anno c’è un tema diverso, nel 2020 questo sarà dedicato a “Los coquetos años 50” (I civettuoli anni 50).

Le celebrazioni sono caratterizzate da musica, balli, sfilate e tanti colori e sono organizzate in modo da travolgere chiunque vi partecipi, diffondendo allegria e buon umore. Questo avviene in tutta l’isola, anche se i maggiori festeggiamenti si trovano principalmente nella capitale Santa Cruz ed a Puerto della Cruz.

Durante tutto il periodo l’isola si trova invasa da personaggi in maschera, alcuni davvero bizzarri ed originali, sfilate di carri musicali e spettacoli di danze folcloristiche. Verrà anche eletta una Regina del Carnevale.

Gli abitanti del luogo lavorano mesi per preparare le complesse strutture dei carri che sfileranno nella città.

Carnevale a Tenerife 2020: date e programma

Gli eventi principali si terranno dal 19 al 26 febbraio, la settimana di carnevale, anche se i festeggiamenti iniziano già dal 24 gennaio e si concluderanno ufficialmente il 10 marzo.

A Santa Cruz de Tenerife i festeggiamenti ufficiali si concluderanno con la tradizionale cerimonia della sepoltura della sardina il mercoledì delle ceneri. Un vivace corteo funebre segnerà così la fine del Carnevale a Tenerife bruciando un’enorme sagoma del pesce.

Ogni anno il Carnevale delle Canarie ha il suo tema. Quello del 2020 a Tenerife sarà tutto dedicato a “Los coquetos años 50” (i civettuoli anni 50).
Per scoprire i dettagli del programma di quest’anno puoi dare uno sguardo alla pagina ufficiale del Carnevale di Tenerife.
Playa de las Teresitas santa cruz de tenerife - carnevale alle canarie, carnevale tenerife
Playa de las Teresitas - Santa Cruz de Tenerife

Tenerife: cosa fare e come arrivare

Tenerife, la più grande delle isole Canarie, è uno di quei luoghi da visitare almeno una volta nella vita. E l’evento del Carnevale alle Canarie può essere l’occasione giusta per farlo.

L’isola è comunque visitabile in qualsiasi periodo dell’anno ed è il posto perfetto per una vacanza, in particolare per chi ama le spiagge, la natura e il trekking.

Ecco in sintesi alcune tra le cose che non puoi perderti a Tenerife

Oltre alle già citate cittadine di Santa Cruz e Puerto de la Cruz, sono innumerevoli le bellezze dell’isola. Eccone soltanto alcune tra le più rilevanti.

Il Parco Nazionale del Teide 

Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, questo parco è tra i più visitati d’Europa. Al suo interno, a circa 3.700 m di altitudine, si trova il Teide, la montagna più alta della Spagna nonché il terzo vulcano attivo più alto del mondo. Nel parco ci sono oltre 50 specie di piante endemiche oltre a paesaggi vulcanici mozzafiato ed unici al mondo. Esso conta inoltre un grande patrimonio archeologico.

Le scogliere di Los Gigantes 

Proprio come suggerisce il nome, si tratta di enormi scogliere che fanno parte di una parete rocciosa e si tuffano nell’Oceano Atlantico da un’altezza che arriva fino ai 600 m. Si possono osservare dalla spiaggia, da un punto panoramico oppure dalla barca. Delle barriere artificiali formano inoltre una bellissima piscina salata.

Il paesino di Masca

Il luogo è ideale per gli amanti del trekking, della natura e della fotografia. Si tratta di un pittoresco villaggio nel Sud-Est dell’isola, un tempo soprannominato “la città dei pirati”, raggiungibile solo via mare o tramite un sentiero all’interno della rigogliosa vegetazione.

San Cristobal de la Laguna

E’ la seconda città più importante di Tenerife, un tempo era infatti la capitale dell’isola. Il suo piccolo centro è pieno di monumenti ed edifici caratteristici, oltre che di bar, negozi e ristoranti.

Le bellissime spiagge dell’isola 

Essendo l’isola di origine vulcanica, le spiagge autentiche sono di sabbia nera, mentre quelle di sabbia bianca l’hanno importata da altri luoghi. Tra le più belle basta citare Playa de las Teresitas, spiaggia di sabbia bianca nei pressi di Santa Cruz; Playa de el Médano, di color grigio scuro con una vista mozzafiato sulla Montaña Roja; Playa de la Tejita, la più grande spiaggia sabbiosa di Tenerife; Playa de el Bolullo, con il suo paesaggio spettacolare; Playa de la Arena, piccola spiaggia di sabbia scura; Playa de Benijo, con le sue rocce vulcaniche che spuntano dal mare; Las Vistas, spiaggia dorata di Los Cristianos a sud dell’isola; Playa de las Américas, una delle spiagge più popolate dai turisti e ricche di infrastrutture.

Los gigantes tenerife - carnevale alle canarie - tenerife cosa vedere
Los Gigantes - Tenerife
Playa de el Médano tenerife - carnevale alle canarie - cosa vedere a tenerife
Playa de el Médano - Tenerife

Come arrivare a Tenerife

Il modo più semplice per raggiungere Tenerife è tramite aereo: sono infatti diverse le compagnie che operano dall’Italia.

A Tenerife ci sono due aeroporti. L’aeroporto di Tenerife Sud è il più grande e collega l’isola ai principali aeroporti internazionali. Quello di Tenerife Nord, invece, è più piccolo ed è collegato alle altre isole dell’arcipelago delle Canarie.

Un altro modo per raggiungere Tenerife, se vi trovate in una delle altre isole Canarie, è tramite nave. Tuttavia spesso i prezzi dei voli tra le varie isole sono piuttosto convenienti, quindi è da valutare se la nave convenga oppure no a seconda dei casi.

In ogni caso il nostro consiglio è quello di noleggiare un’auto per poter girare liberamente l’isola.

Cerca voli per Tenerife
Cerca traghetti per Tenerife
Cerca un alloggio a Tenerife
Noleggia un'auto a Tenerife

Carnevale alle Canarie: Gran Canaria

Gran Canaria è un altro luogo ideale per festeggiare il Carnevale alle Canarie. Anche qui si susseguono celebrazioni, concerti, sfilate e balli in giro per tutta l’isola, anche se la maggior parte degli eventi si svolgono nella capitale Las Palmas de Gran Canaria e a Maspalomas.

E’ un momento di pura vitalità ricco di costumi colorati, balli, canti ed appariscenti Drag Queen. Ci sono anche concorsi per il miglior costume e, come a Tenerife, verrà eletta la Regina del Carnevale.

Il Carnevale di Gran Canaria è una delle ricorrenze più antiche delle isole Canarie, che coinvolge sia la popolazione locale che i visitatori. Il tema di quest’anno è “C’era una volta”, per cui avrà a che fare con le fiabe.

Carnevale a Gran Canaria 2020: date e programma

Il Carnevale di Las Palmas 2020 durerà dal 7 febbraio al 1 marzo, anche se le celebrazioni si chiuderanno ufficialmente il martedì grasso (25 febbraio) con la classica cerimonia di sepoltura della sardina.

I festeggiamenti si svolgeranno grosso modo così: ci sarà un discorso di apertura ricco di umorismo, in seguito ci saranno i vari concorsi delle bande di carnevale (i cosiddetti murgas), dei ballerini (comparsas) e dei gruppi musicali. Ci saranno inoltre spettacoli teatrali, concorsi di Drag Queen e tanto altro.

Dal 5 al 15 marzo i festeggiamenti del Carnevale continueranno invece a Maspalomas, con il tema “Musicals”.

Puoi leggere il programma completo sul sito ufficiale del Carnevale di Gran Canaria.

las palmas cathedral - carnevale alle canarie - carnevale a gran canaria
Las Palmas Cathedral

Gran Canaria: cosa fare e come arrivare

Gran Canaria è un’altra isola che vale la pena visitare, e se ti trovi qui in occasione del Carnevale alle Canarie ti conviene approfittarne. Sull’isola non manca niente: le spiagge sia di sabbia che con le scogliere, la montagna, la natura, i paesini e le città.

L’isola, di origine vulcanica, presenta una catena montuosa centrale che la divide in due e che forma così zone completamente diverse per clima e paesaggio. Le zone costiere hanno un clima piacevole che rende Gran Canaria frequentabile tutto l’anno. Proprio per la sua diversità climatica, l’isola viene anche definita “continente in miniatura”.

Ecco alcune cose che non puoi perderti a Gran Canaria

Oltre alla vivace capitale Las Palmas, dove merita assolutamente una visita l’antico quartiere di Vegueta, l’isola offre tanto da vedere: ce n’è per tutti i gusti. Ecco cosa non puoi perderti se ti trovi sull’isola.

Roque Nublo

Si tratta di una delle più importanti mete di pellegrinaggio delle Canarie e si può raggiungere con un percorso di trekking che parte da Tejeda. E’ una rocca di origine vulcanica da cui si gode di una vista mozzafiato. Il suo paesaggio rosato ricorda un po’ gli scenari selvaggi dell’Arizona e dello Utah.

Le Dune di Maspalomas

Qui ti troverai davanti un deserto in miniatura, soltanto che l’oceano è proprio di fronte a te. E’ una lingua dorata nel sud dell’isola, a circa 60 km dalla capitale. Nelle vicinanze c’è il faro di Maspalomas, dalla cui sommità si può godere di una vista spettacolare.

Il parco archeologico di Cueva Pintada

Nella città di Galdar sorge uno dei siti archeologici più importanti delle Canarie, un complesso di grotte scavate nel tufo dove gli aborigeni dipingevano le pareti. Molte di quelle decorazioni e dipinti colorati sono ancora ben visibili.

La Caldera de Bandama

Vicino ai vigneti di Tafira si trova questa caldera vulcanica, nata da un’esplosione avvenuta circa duemila anni fa. E’ un vero e proprio monumento naturale protetto, che si può visitare scendendo per un sentiero ripido.

Il Puerto de las Nieves

Questo piccolo villaggio di pescatori, caratterizzato dalla presenza di case bianche e blu, è il luogo ideale per staccare la spina e godere di un po’ di tranquillità. Un posto quasi surreale dove il tempo sembra fermarsi.

Puerto de Mogán

Grazie alla presenza di vari canali e di un grazioso porticciolo, Puerto de Mogán viene anche chiamata “la Venezia delle Canarie”. Luogo molto apprezzato da sub e pescatori, è caratterizzato dalla presenza di case colorate e bouganville.

Le spiagge più belle

Oltre alla già menzionata spiaggia di Maspalomas con le sue caratteristiche dune, l’isola presenta diverse spiagge bellissime e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ecco ad esempio Playa de las Canteras, dove la scogliera naturale fa sì che il mare sia quasi sempre calmo; Playa de Amadores, un tranquillo lembo di sabbia chiara con acque cristalline; Playa del Inglés, una delle spiagge più note e frequentate soprattutto per il suo bel lungomare; Playa de Mogán, ideale per fare snorkeling e godersi un po’ di tranquillità; Playa de Meloneras, spiaggia tranquilla dove si trova anche il noto Faro di Maspalomas; Playa de Puerto Rico, spiaggia di sabbia chiara dall’acqua tiepida e calma tutto l’anno; Playa de Confital, luogo selvaggio frequentato dai naturisti. E tante altre.

playa de Maspalomas gran canaria - carnevale alle canarie - carnevale a gran canaria - cosa vedere a gran canaria
Playa de Maspalomas - Gran Canaria
Puerto de Mogán gran canaria - cosa fare a gran canaria
Puerto de Mogán - Gran Canaria

Come arrivare a Gran Canaria

Come per Tenerife, anche per Gran Canaria il miglior modo per arrivare è tramite volo. L’isola è infatti bel collegata con la Spagna e con diversi aeroporti in Italia.

Gran Canaria può anche essere raggiunta sia via mare che via aerea dalle altre isole dell’arcipelago, ben collegate tra di loro.

Si raccomanda sempre il noleggio di un’auto (o di un motorino) per poter visitare l’isola liberamente e godere delle sue bellezze in modo facile e veloce.

Cerca voli per Gran Canaria
Cerca traghetti per Gran Canaria
Cerca un alloggio a Gran Canaria
Noleggia un'auto a Gran Canaria

Carnevale alle Canarie: Lanzarote

Il Carnevale di Tenerife non è il più celebre e partecipato ma è comunque degno di nota e merita una menzione. Anche qui non mancano i festeggiamenti e le celebrazioni sono coinvolgenti e vivaci.

Si festeggia in tutti i comuni, ma gli eventi più importanti si tengono ad Arrecife e a Puerto del Carmen. Giorno e notte si terrano eventi di ogni tipo, accompagnati da tanta musica dal vivo. Sfilate, concorsi di bande di strada, gala delle drag queen, elezioni di regine del carnevale, feste per bambini e tanto altro: non ci sarà tempo per annoiarsi!

Carnevale a Lanzarote 2020: date e programma

Il Carnevale di Lanzarote inizia un po’ più tardi. Gli eventi importanti avranno luogo a Playa del Carmen tra il 27 febbraio e il 1 marzo ed il tema qui è il Re Leone. Ad Arrecife si svolgeranno invece tra il 15 e il 26 marzo ed avrà come tema i fumetti.

Puoi consultare le date del Carnevale di ogni cittadina visitando questo sito.

puerto del carmen beach - cosa fare a lanzarote - carnevale alle canarie -carnevale a lanzarote
Puerto del Carmen - Lanzarote

Lanzarote: come arriva e cosa fare

Lanzarote, la più selvaggia tra le isole Canarie, ha una natura talmente meravigliosa che è stata dichiarata Riserva della Biosfera UNESCO. E’ una vera e propria oasi di pace, con i suoi parchi naturali, paesaggi vulcanici, deserti, rocce e spiagge incantevoli.

Luogo ideale per chi ama circondarsi di natura selvaggia, Lanzarote offre un ambiente ideale per rilassarsi e staccare la spina per un po’ dal mondo circostante. E per dimenticarsi dello stress sulle sue innumerevoli spiagge: ce ne sono infatti ben 85, tutte da scoprire!

Leggi anche il racconto su Lanzarote della nostra viaggiatrice Eleonora!

Ecco alcune cose da fare e vedere assolutamente a Lanzarote

Premettendo che basterebbe visitare le varie spiagge in giro per l’isola e magari praticare qualche sport o fare escursioni in barca per entrare appieno nello spirito di Lanzarote, ci sono tante altre cose che puoi fare e vedere su quest’isola da sogno. Eccone alcune.

Il Parco Nazionale di Timanfaya

Si trova sulla costa occidentale di Lanzarote ed è una riserva di 51 km quadrati nata in seguito ad una catastrofica eruzione vulcanica. Il paesaggio è surreale e sembra di trovarsi improvvisamente su un altro pianeta.

Il Giardino dei Cactus

Altra tappa imperdibile durante il tuo viaggio a Lanzarote, è un giardino circolare di 5 km quadrati dove sono raccolte numerose varietà di cactus provenienti da ogni parte del mondo. E’ un’opera di César Manrique che vuole esprimere l’interazione presente tra arte e natura. L’artista ha dato un notevole contributo all’isola e la sua casa, ricavata all’interno di 5 bolle vulcaniche, è oggi un museo gestita dalla Fondazione omonima.

Il Mercato di Teguise

Si tratta di un mercato all’aperto che si svolge nella cittadina di Teguise, antica capitale dell’isola. Il mercato attira i visitatori con le sue bancarelle di prodotti artigianali, street food ed esposizioni di arte.

Cueva de Los Verdes

La cueva è una cavità formatasi in seguito ad esplosioni vulcaniche. Un tempo era un rifugio per la popolazione che voleva nascondersi dai pirati, oggi è un sito turistico da visitare in compagnia di una guida.

Jameos del Agua

Ecco un’altra area di interesse naturalistico che si trova sotto terra. Si tratta di un complesso di grotte sotterranee penetrate dall’oceano, che ha così formato un affascinante lago azzurro salato. Con un po’ di fortuna qui potrai incontrare dei granchi albini.

Isola Graciosa

Fa parte dell’Arcipelago Chinijo ed è il luogo ideale per allontanarsi da quello che intendiamo per civiltà ed immergersi totalmente nella natura. Qui infatti non troverai altro che spiagge e paesaggi spettacolari, oltre ad un piccolo villaggio dove le persone vivono in perfetta simbiosi con la natura.

Riserva Naturale del Papagayo

Situato nella parte meridionale di Lanzarote, questo parco naturale ospita una delle più belle al mondo: Playa de las Mujeres, piccola spiaggia bianca dal mare cristallino.

Puerto del Carmen

E’ il posto ideale dove soggiornare a Lanzarote per chi non vuole rinunciare a qualche “comodità turistica”. Nei dintorni puoi trovare Playa Grande, la spiaggia più frequentata di Lanzarote, Playa Los PocillosPlaya Bianca.

Parco Nazionale di Timanfaya lanzarote - paesaggio vulcanico - lanzarote - cosa fare a lanzarote
Parco Nazionale di Timanfaya - Lanzarote
playas del papagayo - carnevale alle canarie lanzarote - cosa fare a lanzarote
Playas del Papagayo - Lanzarote

Come arrivare a Lanzarote

Durante tutto l’anno si trovano voli in partenza dai vari aeroporti italiani. Le tratte sono offerte principalmente dalle compagnie low cost Ryanair, Vueling e Easyjet.

Se ti trovi già alle Canarie, puoi anche considerare l’opzione di prendere una nave per spostarti a Lanzarote, ma anche in questo caso il volo potrebbe essere un’opzione conveniente.

Anche qui il consiglio è quello di noleggiare un’auto per risparmiare tempo e fatica, oltre a poterti muovere liberamente nell’isola. Considera anche che la benzina è piuttosto economica qui.

Cerca voli per Lanzarote
Cerca traghetti per Lanzarote
Cerca un alloggio a Lanzarote
Noleggia un'auto a Lanzarote

Carnevale alle Canarie: come so qual è l’isola più adatta a me?

Adesso che hai un po’ di informazioni sul Carnevale alle Canarie e su come si svolge sulle isole più importanti, forse sarà più facile decidere qual è l’isola più adatta alle tue esigenze. Ovviamente questo dipende molto dal tipo di vacanza che vuoi fare e dal numero di giorni a tua disposizione.

Sostanzialmente, se hai pochi giorni a disposizione ed il tuo obiettivo è quello di entrare del tutto nello spirito carnevalesco, ti consiglio di scegliere come destinazione Tenerife o, in alternativa, Gran Canaria. I festeggiamenti su queste due isole sono infatti tra i più belli al mondo, ed inoltre in pochi giorni riuscirai a vederne le maggiori attrazioni. Puoi anche prendere la decisione in base ai voli più convenienti che trovi per queste destinazioni.

Se invece vuoi sì festeggiare il Carnevale in modo originale ma allo stesso tempo non vuoi rinunciare ad un’esperienza di totale relax e contatto con la natura, allora ti consiglio di andare a Lanzarote. Qui potrai infatti festeggiare un Carnevale leggermente più moderato ed allo stesso tempo staccare la spina dal mondo esterno.

Avendo più giorni a disposizione, il nostro consiglio è quello di visitare più isole, essendo i collegamenti tra di loro piuttosto convenienti. Potrai così rivivere il Carnevale alle Canarie più volte.

E ora preparati per la Fiesta!

Vuoi organizzare il tuo viaggio alle Canarie con noi?

Richiedi un preventivo personalizzato e gratuito, oppure, se preferisci il fai da te, esplora la nostra sezione dedicata dove trovi i migliori siti e motori di ricerca per prenotare tutto ciò che ti serve!

Contattaci
Crea il tuo viaggio
0 0 vote
Article Rating

Related posts

Berlino: i mezzi pubblici costeranno 1 solo euro al giorno

Francesco Palma

Lago di Braies: la Perla delle Dolomiti

Francesca

Brno – una sosta inaspettata, una sorpresa gradita

Francesca
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x