Cicer1Travel
Image default
Home » Viaggio on the road a Bratislava: piccola capitale dell’Europa dell’Est con tanto da scoprire
Consigli di Viaggio Diari di Viaggio

Viaggio on the road a Bratislava: piccola capitale dell’Europa dell’Est con tanto da scoprire

Il nostro viaggio on the road ci ha portati a Bratislava un po’ per caso.

Quattro stati in quattro giorni. Cinque se contiamo che ero appena rientrata a Berlino dall’Italia la sera prima. Quattro città con la B: Berlino, Bratislava, Budapest e Brno. Quattro giorni di lingue con parole impronunciabili, 3 monete diverse, un po’ di confusione e tante risate. E’ iniziato così per me il 2020 e le premesse non sono male!

Prima tappa del viaggio on the road: Bratislava

Il nostro viaggio on the road è iniziato a Bratislava. Siamo partiti da Berlino con l’auto in tarda mattinata in direzione Slovacchia, carichi di vestiti pesanti e voglia di esplorare. Il viaggio è durato circa 9 ore, anche se tra canti a squarciagola, classiche chiacchiere tra amici e pause ristoratrici è passato piuttosto velocemente. Probabilmente ci avremmo messo meno tempo se non avessimo trovato tutta quella nebbia tra Praga e Brno. 

viaggio on the road a bratislava - on the road - viaggio tra amici

Abbiamo attraversato tutta la Repubblica Ceca e siamo così arrivati in Slovacchia.

Ogni Paese ha regole diverse per quanto riguarda il pagamento delle autostrade, per cui ci siamo informati in anticipo per evitare problemi. Mentre in Germania le autostrade non hanno un pedaggio (e nonostante ciò sono tenute benissimo!), sapevamo che per attraversare la Repubblica Ceca c’era bisogno della vignetta, un bollino da attaccare sul lunotto anteriore dell’auto per dimostrare di aver pagato l’autostrada. Si può acquistare in quasi tutti i rifornimenti che si trovano quasi al confine con la Repubblica Ceca. Arrivando dalla Germania, l’ultima area di sosta sull’autostrada per acquistare la vignetta si trova a Dresda.

Per la Slovacchia e l’Ungheria abbiamo invece provveduto comodamente online con pochi click.

Arrivo a Bratislava

Il nostro appartamento

Siamo così arrivati intorno alle 21 a Bratislava e ci siamo sistemati nel nostro appartamento, The Cube, che consiglio a chi cerca una soluzione economica, carina e funzionale da cui si raggiunge facilmente il centro a piedi.

Abbiamo posato le nostre cose e siamo usciti quasi subito alla ricerca di una posto dove poter mangiare. Abbiamo raggiunto il centro storico della città in circa 15 minuti di cammino e subito abbiamo avuto l’imbarazzo della scelta su dove fermarci.

Musica live al Café Studio Club

Un po’ per caso, siamo entrati in un locale che ci ispirava simpatia: il Café Studio Club. Bella musica dal vivo, buon cibo, atmosfera accogliente e bella gente. Dopo aver mangiato i miei dumplings al formaggio di pecora con contorno di patatine, sorseggiato una birra locale e ballato sulle note di classici della musica rock e pop, eravamo pronti per passeggiare in centro e tornare con calma verso l’appartamento.

viaggio on the road a bratislava - café studio club - parete di dischi musicali

Bratislava: il nostro bel fuori programma

La mattina successiva avevamo in programma una rapida visita al centro storico della città per poi partire verso ora di pranzo per Budapest.

Bratislava non era neanche in programma inizialmente. L’idea era quella di raggiungere Budapest in aereo per passare un paio di giorni ed approfittare per rilassarci nelle famose terme.

Mentre stavamo organizzando il nostro viaggio low cost e last minute abbiamo però deciso di partire in auto. In questo modo avremmo avuto più libertà negli spostamenti ed avremmo potuto aggiungere qualche sosta in più. Ed è così che il nostro viaggio on the road ci ha portati a Bratislava!

viaggio on the road a bratislava - piazza bratislava

Guarda il video del nostro viaggio!

Bratislava: una destinazione low cost emergente

La capitale della Slovacchia è tra le destinazioni low cost emergenti più affascinanti d’Europa, ideale per un weekend o come tappa durante un tour dell’Est Europa. Bratislava si trova infatti in una posizione strategica, vicinissima all’Austria (è a meno di 40 km da Vienna!), la Repubblica Ceca e l’Ungheria.

La cittadina è molto vivace ed è ottima anche per chi è in cerca di un po’ di movida. Oltre ad essere una città di storia e cultura secolari e ad avere una buona offerta di monumenti e musei, Bratislava è anche ricca di attività, ristoranti e locali dove poter passare piacevoli serate.

Cerca voli per Bratislava
Cerca alloggi a Bratislava

Viaggio on the road a Bratislava: l'Old Market Hall

Noi ci trovavamo lì di passaggio, per cui avevamo giusto il tempo di godere delle principali bellezze della città.

Una delle nostre prime soste è stata all’Old Market Hall, vivace mercato nel cuore della città. Si sviluppa su due piani e, passeggiando tra le bancarelle, puoi trovare numerosi prodotti locali. Ci siamo così fatti travolgere dall’atmosfera, abbiamo fatto qualche piccolo acquisto, assaggiato formaggi locali e ci siamo lasciati trasportare dalle note provenienti da un pianoforte messo a disposizione di tutti. Infine abbiamo pranzato con un buon Lángos, una sorta di grande frittella per chi non lo conoscesse, provando ad ordinarlo in lingua slovacca e creando dei divertenti fraintendimenti linguistici.

Abbiamo poi proseguito per il centro storico passando per la via principale (il korzo).

old market hall - bratislava in un giorno - viaggio on the road a Bratislava - viaggi low cost

La Città Vecchia

La piccola Città Vecchia di Bratislava si estende intorno a due piazze dai nomi quasi impronunciabili: Hviezdoslavovo Námestie, dove affaccia il Teatro Nazionale Slovacco, e Hlavné Námestie, piazza principale e cuore storico di Starè Mesto. Lungo le stradine di ciottoli del centro si trovano numerose testimonianze architettoniche ed artistiche che portano il segno del passaggio di culture diverse. Molti degli edifici del centro storico testimoniano inoltre un ricco passato sotto il dominio ungherese.

viaggio on the road a bratislava - centro storico bratislava

Un po’ di storia

Quando si visita una città non si può prescindere da alcune nozioni storiche, seppur brevi. Quantomeno per avere una maggiore consapevolezza di cosa si sta andando a vedere.

Bratislava, che anticamente si chiamava Presburgo, è stata infatti capitale dell’Impero Ungherese per ben 250 anni. Più anticamente, la Slovacchia fu insediata dall’Impero Romano. In seguito, intorno al quinto secolo, vi si stanziarono gli Slavi dando vita ad un impero dal nome di Samo, di cui l’antica città di Presburgo fu capitale.

Nel 1919 la città, ormai con il nome di Bratislava, entrò a far parte della Cecoslovacchia, e soltanto nel 1993 è avvenuta la divisione ufficiale tra Repubblica Ceca e quella Slovacca, di cui è divenuta capitale.

Bratislava centro storico - bratislava in un giorno - viaggio on the road a bratislava - viaggi low cost

Ma torniamo alla nostra visita di questa bellissima città!

Le curiose statue di bronzo

Passeggiando per il centro storico, siamo così andati alla ricerca delle curiose statue di bronzo in giro per la città e ci siamo imbattuti innanzitutto in “Cumil il guardone”, che spuntava da un tombino. 

Queste statue sono disseminate per tutto il centro storico e sono diventate ormai un’attrazione turistica a tutti gli effetti. Si tratta di personaggi bizzarri cosparsi per le vie del korzo, ritratti a grandezza naturale per lo più in posizioni buffe. Ma qual è il loro significato?

Le prime statue furono collocate per le strade alla fine dell’era comunista, allo scopo di animare e rendere più vivo il centro storico. Ed a quanto pare ci sono riuscite, visto il loro successo.

cumil il guardone - statue di bronzo bratislava - viaggio on the road bratislava
l'alchimista - statue di bronzo bratislava - viaggio on the road a bratislava

Nella seconda foto, scattata la sera prima, puoi vedere l’alchimista, anche se a noi è sembrato più un borseggiatore vista la posizione!

Il Palazzo Grassalkovich e la Cattedrale di San Martino

A questo punto abbiamo passeggiato fino a giungere al Palazzo Grassalkovich, o, per chi non riesce a pronunciarlo, semplicemente il Palazzo della Presidenza, che una volta fungeva da residenza estiva per il conte omonimo. Visto il tempo limitato, siamo riusciti a vederlo soltanto dall’esterno, ma i giardini “alla francese” meritano una visita. Questi rappresentano infatti un’oasi di pace nella città.

Palazzo Grassalkovich bratislava - palazzo della presidenza - viaggio on the road a bratislava

Il tempo stringeva, così siamo tornati nel centro storico per visitare la bellissima Cattedrale di San Martino, in stile gotico, dove un tempo venivano incoronati i sovrani ungheresi. Meritano una visita anche le catacombe che si trovano sotto la chiesa. 

cattedrale di san martino bratislava - viaggio on the road bratislava
cattedrale di san martino interno bratislava - viaggio on the road bratislava

Il simbolo di Bratislava: il Castello

Purtroppo siamo riusciti ad ammirare il Castello di Bratislava solo in lontananza, ma ci siamo ripromessi di tornarci con più calma per una visita più approfondita. Quest’ultimo domina la città dall’alto della sua collina. Il Castello, simbolo della città di Bratislava, ha una storia alquanto travagliata. Ripetutamente distrutto e ricostruito, esso ha attraversato gli stili più disparati: gotico, barocco, rinascimentale, fino ad essere stato ricostruito in tempi recenti e a divenire, dal 1993, sede del Parlamento.

castello di bratislava - viaggio on the road bratislava - viaggi low cost - un giorno a bratislava

La seconda tappa ora ci attendeva

Eravamo ormai pronti per partire, il viaggio on the road iniziato a Bratislava doveva proseguire. Abbiamo potuto inserire questa tappa nel nostro viaggio nell’Est Europeo last minute soltanto per una ragione: le maggiori attrazioni turistiche sono concentrate nell’area centrale, per cui la città si può visitare velocemente in una giornata. Forse una sola mattinata è un po’ pochino, però siamo riusciti lo stesso a vedere tanto. E poi ci si può sempre tornare!

Siamo tornati a recuperare l’auto, parcheggiata di fronte al nostro appartamento, e siamo partiti verso la prossima tappa: Budapest.

Mentre attraversavamo il Danubio sul Ponte Nuovo, pensavamo alle belle ore trascorse a Bratislava ed a quelle che ci attendevano nei giorni seguenti.

Ed intanto cantavamo di nuovo a squarciagola.

Continua… Budapest in 3 giorni: il nostro viaggio low cost in cerca di miti e leggende

ponte nuovo bratislava - viaggio on the road bratislava

Ti piacerebbe organizzare il tuo viaggio a Bratislava con noi?

Contattaci
0 0 vote
Article Rating

Related posts

Ventotene: piccola perla del Tirreno

Francesco Palma

Dubrovnik in barca con Filovent

Francesca

Zip Line dalla Tour Eiffel

Francesca
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x