Cicer1Travel
Image default
Home » Green tourism: una settimana in Irpinia
Campania Europa Ispirazioni di Viaggio Italia Viaggi Enogastronomici Viaggi in Sud Italia

Green tourism: una settimana in Irpinia

Trascorri con noi una settimana in Irpinia, un fantastico territorio della Campania, e scopri cos’è il green tourism, in un tour che ti farà dormire in un agriturismo tipico in mezzo alla natura, ti porterà a scoprire bellissimi luoghi storici, alcuni tra i borghi più belli d’Italia, siti archeologici antichissimi, oasi nascoste che ti lasceranno senza fiato… Tutto ciò accompagnato da tour enogastronomici da leccarsi i baffi, in cui assaggerai le prelibatezze locali a chilometro zero.

Questo tour è preparato in collaborazione con infoirpinia.it, un’associazione di ragazzi in gamba e motivati, uniti dalla passione per il loro territorio e dal desiderio di valorizzarlo. Si tratta di una proposta di viaggio in questo territorio della Campania volto a farne scoprire la bellezza.

Sei pronto a scoprire con noi la Verde Irpinia? Te ne innamorerai!

La location

Le Conche Country House - agriturismo in irpinia campania

Come location dove alloggiare in questa settimana abbiamo pensato ad un tipico agriturismo circondato da ampi spazi verdi. Si chiama Le Conche Country House, sorge nel cuore dell’Irpinia, nel borgo di Villamaina, ed è costituito da due antichi casali e da un antico mulino ad acqua, recentemente ristrutturati, rispettando la tradizione costruttiva locale e i principi della bioarchitettura.

L’ampio salone è scavato nella roccia e le camere, ampie, luminose e confortevoli, sono distribuite in due vecchi casali, completamente in pietra. Ogni camera ha un bagno riservato e vista sulla valle o sul bosco di querce. Vi sono inoltre alcune suite, con accesso indipendente e provviste di ampi terrazzi, angolo cottura e caminetto in pietra.

Le sorgenti termali di questo luogo lo rendono ameno e incontaminato. La struttura è circondata da ampi spazi verdi in cui è possibile camminare tra le querce: ideale per una vacanza all’insegna del relax ma anche per eventi all’aperto.
Le Conche Country House interno - agriturismo irpino - green tourism, una settimana in irpinia
Giorno 1

Sant'Angelo dei Lombardi - Abbazia del Goleto

  • Visita guidata della straordinaria Abbazia del Goleto
  • Degustazione di vini e formaggi locali
  • Pranzo completo in agriturismo con prodotti tipici locali
  • Attività di laboratorio pasta fatta a mano e danze popolari
abbazia del goleto sand'angelo dei lombardi - irppinia campania - green tourism una settimana in irpinia

Il primo giorno prevede un viaggio storico-mistico nel territorio dell’alta Irpinia. Si parte dalla meravigliosa Abbazia del Goleto, complesso religioso situato a Sant’Angelo dei Lombardi, fondato nel 1133 dal patrono d’Irpinia, San Guglielmo da Vercelli. Per volontà del fondatore, il vasto fabbricato primitivo era destinato ad ospitare una comunità mista di monache e monaci, dove l’autorità suprema era rappresentata dalla Badessa, mentre ai monaci era affidato il servizio liturgico e la cura della parte amministrativa. Questo complesso comprendeva il monastero grande delle monache, a fianco dell’abside, e quello più piccolo dei monaci, davanti alla facciata.

Giorno 2

Zungoli, uno dei borghi più belli d'Italia

  • Visita guidata all’incantevole centro storico
  • Visita guidata del Castello dei Susanna
  • Degustazione di caciocavalli nelle grotte di stagionatura
  • Pranzo completo in agriturismo con prodotti tipici locali
  • Degustazione olii in frantoio
zungoli uno dei borghi più belli d'italia - green tourism una settimana in irpinia

Il viaggio prosegue a Zungoli, uno straordinario borgo irpino situato a 60km da Avellino, nell’area della Valle Ufita. E’ fra i “Borghi più belli d’Italia” ed unico comune in provincia di Avellino ad aver ottenuto la “Bandiera Arancione”, importante riconoscimento turistico del Touring Club Italiano. Lo splendido borgo medievale conserva un meraviglioso centro storico composto minuziosamente da vicoli concentrici, case arroccate, portali antichi e grotte di stagionatura dei formaggi; lo spettacolare Castello Normanno dei Susanna, costruito nell’XI secolo, con le torri cilindriche corrispondenti ai 4 punti cardinali; il bellissimo convento di San Francesco dei Frati minori riformati, sorto sulle fondamenta della chiesa di S. Cataldo.

Giorno 3

Il meraviglioso borgo medievale di Rocca san Felice

  • Visita guidata dello splendido borgo e salita fin su la Rocca
  • Visita all’azienda agricola produttrice del tipico formaggio locale
  • il Carmasciano e degustazione dello stesso insieme a vino locale
  • Pranzo completo in agriturismo con prodotti tipici locali
  • Discesa alla Mefite, la porta degli Inferi, con visita guidata e rappresentazione storica
rocca san felice - borgo medievale in irpinia - a week in irpinia

Nel terzo giorno scoprirai lo straordinario borgo di Rocca San Felice. Con la sua origine longobarda, sorto come baluardo tra i ducati di Benevento e Salerno, conserva tutto l’antico fascino medievale. In piazza troviamo l’originario portale di accesso al borgo ed il tiglio della libertà. Nella valle d’Ansanto si trova la Mefite, il lago di origine solfurea dalla storia millenaria, già noto a Virgilio che ne raccontava la forza poderosa tale da condurre in un sonno eterno. La porta degli inferi è pronta per essere scoperta! 

Giorno 4

Bagnoli Irpino, il paese del tartufo e della castagna

  • Visita guidata dello splendido borgo
  • Pranzo completo in agriturismo con prodotti tipici locali
  • Trekking naturalistico sull’Altopiano del Laceno
Bagnoli irpino campania - natura - montagne - autunno - sagra della castagna bagnoli

Il quarto giorno si va Bagnoli Irpino, un comune irpino di circa 3.000 abitanti situato nel cuore dei Monti Picentini, a 40 km da Avellino. Questo delizioso borgo è molto famoso per la presenza del Lago Laceno, zona turistica particolarmente rinomata, e per le sue eccellenti produzioni tipiche a partire dal tartufo nero, dalla castagna e dai formaggi. Ogni anno, in ottobre, si svolge “La sagra della castagna e del tartufo” che richiama centinaia di migliaia di turisti: questa sarà la 42ª edizione e si terrà nel weekend dal 19 al 20 e dal 25 al 27 ottobre 2019.

Tante sono le bellezze da visitare: la Chiesa Madre, Collegiata Santa Maria Assunta, il Complesso monumentale di San Domenico, il Campanile, i castelli, Palazzo della Tenta del Cinquecento, la Fontana del Gavitone e Torre dell’orologio, il Quartiere Ebraico, tutto situato nel bellissimo centro storico di impianto ottocentesco.

Giorno 5

Mirabella Eclano e Taurasi - Aeclanum e le Cantine Caggiano

  • Visita guidata all’area archeologica di Aeclanum
  • Visita guidata al Museo del Carro ed al Museo dei Misteri
  • Pranzo completo in agriturismo con prodotti tipici locali
  • Visita guidata e degustazione di vini nella rinomata Cantina Caggiano
Mirabella Eclano Irpinia - area archeologica di Aeclanum - una settimana in Irpinia Campania

Il quinto giorno prevede un viaggio nel tempo attraverso il sito archeologico di Aeclanum. Fondata alla fine del III sec a.C., l’antica Aeclanum è uno dei centri sanniti più importanti dell’Irpinia e si trova al Passo di Mirabella. Altra importante tradizione di Mirabella è il Carro ed infatti potrai visitare il suo Museo.

Nel pomeriggio ti sposterai a Taurasi. Qui nel 1990 si diede il via alla costruzione delle cantine nate un po’ per gioco un po’ per scommessa da un’idea di Antonio Caggiano, non solo per ritrovare profumi e sapori svaniti nella realtà del vino diTaurasi, ma anche per creare un piccolo museo della cultura contadina. Edificate secondo moderni criteri tecnici e antico gusto estetico, il visitatore vi accede attraverso ambienti che lasciano immaginare un misterioso mondo sotterraneo, tra pareti di grandi massi di pietra, archi e soffitti a volta.

Giorno 6

Conza e Cairano - le radici delle nuvole

  • Visita guidata Oasi WWF di Conza della Campania
  • Visita guidata dell’area archeologica di Compsa
  • Pranzo completo in agriturismo con prodotti tipici locali
  • Salita sulla magica Rupe di Cairano
Oasi WWF di Conza della Campania - Green tourism una settimana in Irpinia

La settimana si conclude a Conza della Campania ed a Cairano, due comuni che racchiudono molto della bellezza più intima e nascosta d’Irpinia. L’oasi wwf di Conza è una meraviglia naturalistica dove la varietà di flora e fauna della zona viene spiegata pregevolmente dai responsabili.

A Conza inoltre è possibile visitare l’area archeologica di Compsa che si trova in una vasta area sulla parte alta di una collina sul fiume Ofanto, occupata fino al 23 novembre 1980 dalla cittadina di Conza della Campania rasa al suolo dal sisma. A seguito dei crolli e degli abbattimenti successivi eseguiti su tutto il borgo moderno, sono emersi il foro, l’anfiteatro, numerosi reperti di vario genere (epigrafi, sarcofagi, mosaici, ecc.) sistemati in un museo allestito in un edificio ristrutturato all’interno dell’area.

La posizione strategica di Cairano, al centro della naturale via di comunicazione tra la valle dell’Ofanto e quella del fiume Sele che unisce il litorale adriatico a quello tirrenico, ha favorito l’insediamento umano già dalla prima età del Ferro. Questo piccolo e meraviglioso borgo ha ispirato artisti di ogni tipo, fino a Vinicio Capossela che vi ha dedicato il suo libro “Il Paese dei Coppoloni”.

Termina qui la nostra proposta di una settimana in Irpinia, ma il tuo viaggio può continuare.

Questo tour ti porterà a visitare alcuni tra i luoghi più significativi di questo bellissimo territorio, purtroppo ancora poco conosciuto dai più al di fuori della Campania. Unendo cultura, tradizione, natura, ottimo cibo locale e vini pregiati, una settimana in Irpinia può bastare per farti avere un assaggio di cosa il territorio ha da offrirti. Tuttavia, in base ai giorni che hai a disposizione ed alle tue esigenze, possiamo modificare il tour secondo le tue richieste, magari omettendo oppure aggiungendo qualche tappa.

Come arrivare in Irpinia

Il punto di partenza per una vacanza in Irpinia è Avellino, il capoluogo della provincia collegato tramite autostrada alla città di Napoli, dove ci sono i maggiori collegamenti con le altre città e Paesi.

L’aeroporto più vicino è quello di Napoli Capodichino, da dove è possibile raggiungere Avellino in meno di un’ora di autobus con la linea AIR. Se invece arrivi a Roma, ci sono autobus diretti che in circa 3 ore ti portano ad Avellino. Sono diverse le compagnie di autobus che dalla stazione di Tiburtina a Roma arrivano ad Avellino. Ti segnaliamo, oltre alla già citata compagnia AIR, Marozzi e, solitamente la più conveniente, Flixbus. Per confrontare i prezzi e gli orari, puoi anche dare uno sguardo a Trainline, un sito che confronta i prezzi di diverse compagnie sia di treni che di autobus.

Se invece viaggi con l’auto, venendo da Napoli puoi percorrere l’A16 Napoli – Canosa fino all’uscita Avellino Ovest. Venendo da Sud invece, c’è il raccordo autostradale A2 che collega Avellino con Salerno e con l’autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria.

Cerca Voli per Napoli

Richiedi un preventivo gratuito per l'organizzazione del tuo tour in Irpinia

Non perdere l'occasione di conoscere questo territorio che ci sta molto a cuore e che riteniamo speciale!
Contattaci

Se preferisci, puoi anche compilare il modulo qui sotto esprimendo le tue preferenze.

Es. 42; 38; 24; 18
Es. Parigi, Praga
Es. 550-1500 euro
*Puoi selezionare più opzioni
0 0 vote
Article Rating

Related posts

Linosa: una piccola oasi in mezzo al mare

Francesco Palma

Parti con noi: viaggio ecosostenibile in Costa Rica

cicer1travel

15 giorni in Albania + Corfù

cicer1travel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x